Flower Design

Progetta e realizza forme sempre nuove di creatività legata al mondo dei fiori e degli allestimenti.

Eventi e matrimoni sempre più necessitano di scenografie e atmosfere speciali che diventano l’elemento distintivo tra ciò che è bello e ciò che è indimenticabile.

 

Un gruppo di esperti al servizio di chi vuole introdurre nel suo “evento” il tocco magico del fiore, dei complementi d’arredo, delle luci, della cura per i dettagli e per effetti speciali.
In tanti anni di lavoro abbiamo allestito case, showroom, stand fieristici, chiese, ville, castelli, sale da pranzo e hotel con creatività e professionalità.

Vi possiamo offrire da semplice centrotavola all’allestimento più complesso e ricco di elementi.
 

I Fiori nelle Occasioni

Le occasioni di donare fiori sono innumerevoli e comunque i fiori rappresentano un omaggio sempre ben gradito; tuttavia, molti avvenimenti della vita di una persona a cui viene tradizionalmente associato il regalo di un mazzo di fiori sono soggetti a regole, che occorre seguire se si vuole che i fiori vengano al meglio apprezzati. Ecco una sintesi di questo galateo, in funzione degli avvenimenti.


Compleanno e Onomastico

In queste due occasioni fiori e piante rappresentano un omaggio sempre gradito, indipendentemente dalla specie e dal colore. Un tempo, in occasione del compleanno era tradizione regalare un mazzo di fiori in numero pari a quello degli anni compiuti; oggi tale usanza è decaduta e chi riceve i fiori ben difficilmente va a verificare se il numero corrisponde o meno. Fiori e piante sono indicati, in tali occasioni, anche per gli uomini, soprattutto se questi hanno l’hobby del giardinaggio.


Battesimo

Molto spesso si tratta di una cerimonia intima tra pochi famigliari, ma talvolta vengono invitati anche gli amici. Solo in questo caso ci si sentirà in dovere di contraccambiare l’invito, scegliendo se inviare un regalo al battezzato oppure dei fiori alla madre. Di norma ci si comporta in modo diverso da quello della nascita,cioè se alla nascita è stato fatto il regalo al bambino, al battesimo si manderanno i fiori alla mamma e viceversa. La tradizione prescrive che i fiori siano bianchi, indipendentemente dal sesso del neonato, anche se qualcuno a volte preferisce regalare un mazzo rosa o azzurro.


Comunione e Cresima

Bisogna tenere presente che i bambini di 8 – 12 anni spesso non sono in grado di apprezzare un mazzo di fiori, a meno che questo non sia associato a un regalo di qualsiasi tipo: inviateli alla mamma del festeggiato. I fiori devono comunque essere necessariamente bianchi, optando per qualche figio o garofanino.


Matrimonio

Sempre presenti nelle grandi storie d’amore il fiori sono gli unici “gioielli” consentiti dal Galateo nel giorno delle nozze.
Il galateo vorrebbe che fosse acquistato dallo sposo e consegnato alla sposa la mattina stessa delle nozze. Tra i fiori più scelti ci sono i fiori d’arancio, simbolo della fertitlità e sempre più diffuso tra i bouquet. Spesso si usa sostituire questi ultimi con alcune gocce della loro essenza tra i capelli della sposa. Tra i fiori più scelti inoltre ci sono anche i gelsomini, rose bianche, violette, fiordalisi, calle. Famoso è il significato simbolico del bouquet: infatti alla fine della cerimonia esso verrà lanciato tra le invitate nubili, e chi lo riceverà la tradizione vuole che si sposerà entro l’anno.


Nozze d'Argento e d'Oro

Qualsiasi specie di fiore di qualunque colore è adatto a questa circostanza; l’importante è che il mazzo venga confezionato con un nastro color argento nel caso di nozze d’argento e con un nastro dorato nel caso di nozze d’oro.



Fidanzamento

Oggi il fidanzamento non rappresenta più una cerimonia ufficiale, come un tempo, ma l’usanza di regalare fiori all’innamorata è senza dubbio rimasta. A questo proposito non esistono regole ben precise, scegliendo però colori tenui e delicati: roselline rosa o bianche, non ti scordar di me, peonie rosa, viole o lillà. Possono bastare anche pochi fiori, ma preziosi. Del tutto sorpassata è l’usanza che la fidanzata a sua volta regali un mazzo di mimose o di glicine alla futura suocera o che l’innamorato, come avveniva nei secoli scorsi in Francia, offra alla futura sposa un bouquet di gigli e rose tutte le mattine, dal giorno del fidanzamento a quello delle nozze Se lei parte
Chi parte sarà ben felice di vedervi arrivare con un piccolo mazzo di fiori (non preoccupatevi, lo porterò volentieri assieme alla valigia. I fiori dovranno avere toni tenui, delicati, affinché la partenza non sembri una liberazione….


Laurea

In occasione della laurea è un vero e proprio obbligo regalare dei fiori al laureato, o meglio, alla laureata, in quanto per gli uomini è più indicato un biglietto di congratulazioni o un dono. Per questo importante avvenimento sono indicati fiori fastosi e allegri, possibilmente mescolati a qualche ramo di alloro. Oggi molto richieste sono anche le corone di alloro, ma anche fiori rossi oppure del colore che caratterizza la facoltà in cui ci si laurea.


Pranzo

Non è d’obbligo presentarsi al momento del pranzo con un mazzo di fiori in mano, come spesso accade. Si possono tuttavia inviare i fiori prima del pranzo, affinché questi possano costituire un addobbo per il centro del tavolo. Se non si ha il tempo per fare ciò, si può rimediare inviando i fiori il giorno dopo il pranzo, uniti ad un biglietto di ringraziamento. Per quanto riguarda colori e specie, dipende solo dal gusto di chi ci ha invitato, nonché dall’ambiente e dall’arredamento del destinatario.


Festa della donna

La mimosa dell’8 marzo è ormai una tradizione più che consolidata. Un piccolo rametto o un vero e proprio mazzo sono un pensiero obbligato per amiche, colleghe, parenti o per la donna amata.


Natale

Tradizionalmente si considera ben augurale il colore rosso, ma le composizioni adatte per accompagnare un regalo natalizio sono varie: agrifoglio, spighe dorate, rami con bacche, pungitopo e stelle di Natale. La scelta di tali specie non è comunque d’obbligo; anche una bella pianta verde o un mazzo di fiori freschi, purché di lunga durata, saranno sempre molto apprezzati.


Il Significato dei Fiori

Acacia   Agrifoglio   Alloro   Amaranto   Ambrosia   Anemone   Aquilegia   Arancio   Arbuto   Artemisia   Aster   Azalea   Begonia   Biancospino   Bucaneve   Cactus   Calendula   Calla   Camelia Bianco / Rosa / Rosso   Campanella   Campanula   Capelvenere   Ciclamino   Ciliegio   Cisto   Corbezzolo   Crisantemo   Crocus   Dalia   Datura   Dente di Leone   Digitale   Dulcamara   Edera   Erica Bianco / Lavanda   Felce   Fiordaliso   Fior di Cappuccio   Fiori d’Arancio   Fiori di Palma   Fresia   Fritillaria   Fucsia   Gardenia   Garofano Bianco / Rosa / Giallo / Porpora / Rosso   Geranio / Limoncino Rosato   Ghirlanda di Fiori   Giacinto Blu / Generico / Giallo / Porpora /Rosso o Rosa   Giglio / Bianco / Calla / Tigre / della Valle   Girasole   Giunchiglia   Gladiolo   Glossinia   Grano   Ibiscus   Iris  Lavanda   Lillà Viola / Bianco   Lino   Magnolia   Malvone   Mandorlo   Margherita   Melo   Mirto / Mirto Fiorito   Mughetto   Muschio   Narciso   Nastruzio   Non Ti Scordar Di Me   Oleandro   Orchidea / Cattleya   Papavero Bianco / Giallo / Rosso   Passiflora   Peonia   Pervinca   Pesco   Petunia   Pino   Pratolina   Primula   Quercia   Salvia Splendens   Sambuco   Speronella   Stella di Natale   Sterlitizia   Tarassaco   Tifa   Tuberosa   Tulipano   Verbena Vilucchio   Violacciocca Gialla   Viola del Pensiero   Viola Mammola   Violetta   Vischio   Zinnia  

 

La Rosa

Due Rose, indipendentemente dal loro colore posseggono un significato di congiungimento, di appuntamento oppure di condivisione, ma in solitamente regalansi un numero dispari di rose ovvero le classiche “dozzine”, in altre parole un numero multiplo di sei, ad esempio 12, 18, 24, e così via.
 
Tutte le rose di norma simboleggiano amore, ma a colori diversi corrispondono diversi significati. Tale peculiarità fa in modo che la scelta del colore sia importante al fine del messaggio che si intende mandare. Rose rosse e bianche insieme significano Unità. Rose rosse e gialle insieme significano Solidarietà. Nel caso di compleanno, il numero di fiori mandati può corrispondere al numero degli anni compiuti dal festeggiato.

 
Rose di Campo   Rose Bianche e Rosse Mescolate   Rose a Fiore variegato   Rose Bianche   Rose Color Rosa   Rose Ibisco   Rose Rosse   Rose Gialle   Rose senza Spine   Rose Borracina   Rose Cappuccina   Rose Cannella   Rose del Bengala   Rose Della Cina   Rose di Banks   Muschiate   Rosa Tea   Rose Multiflora   Rose Centofolie   Rose Damascene   Rose Galliche/Francesi  

Bouquet

Il bouquet è, per tradizione, l’ultimo regalo che lo sposo fa alla sposa prima del matrimonio.

Come scegliere il Bouquet

Va scelto a seconda dell’abito che si indossa, allo stile adottato  per la cerimonia e, soprattutto, alle dimensioni del proprio corpo.

Ve ne sono di diversi tipi:

     

    • il bouquet a fascio, composto, solitamente, da tulipani o rose a stelo lungo, associato a chi decide di sposarsi in lungo, con forme sobrie e lineari; il mazzo viene, spesso, arricchito di calle e bacche colorate
    • il bouquet rotondo è prevalentemente poggiato su fiori di campagna ed è adatto a tutti i tipi di vestito e a tutte le stature; vi si inseriscono rose bianche, orchidee e sfumature color lavanda
    • il bouquet a palla, ideale per una sposa trendy, si porta al polso ed è un trionfo di rose, tulipani e fresie
    • il bouquet a cascata (cascade), formato da fiori di dimensioni vistose, variegati e ricadenti a grappolo; dal forte impatto scenografico, è indicato per spose alte, imponenti, con abiti “cerimoniosi”, arricchiti dallo strascico (da sconsigliare per chi è bassino e piuttosto magro)
    • il bouquet aperto (nosegay, hand-tied), caratterizzato dalla spiccata voluminosità, dalla diversità dei fiori presenti, si indossa all’altezza della vita, si abbina ad abiti non eccessivamente lunghi e a figure longilinee


    Come esibire un Bouquet originale

    Così come per il resto della cerimonia, anche per la realizzazione del bouquet ci si può discostare dalle soluzioni più tradizionali e liberare il vostro lato estroso.


     
     
    Recentemente ne sono stati avvistati alcuni esemplari a forma di borsetta, ma le ultime tendenze sono davvero poliedriche.
     
    Innanzitutto, quelli fatti con fiori secchi dal sicuro successo estetico, facili da conservare, in grado di poter essere riutilizzati in alcune occasioni speciali.
     
    Sempre più diffuso è, poi, l’uso di materiali come la stoffa o il metallo, grazie ai quali il mazzo resta in eterno, assicura un aspetto di indiscussa eleganza e garantisce un’alimentata febbre di curiosità.
     
    Dunque, spazio a sculture di ferro e perline, avvolte su se stesse a formare immagini sorprendenti e divertenti, a composizioni in cui protagonista è la frutta, vivace, colorata, profumata, a borsellini da indossare come portafortuna dalle geometrie romantiche e fiabesche, a grappoli di tessuto dal movimento sinuoso e morbido, a pochette arricchite di stravaganti decorazioni, a giochi di maglieria dal sapore artigianale e retro, a giochi di giochi di verdure ripiegate a creare magnifici e misteriosi origami.
     
    Insomma, è la vostra creatività la bussola da utilizzare per guidarvi nella scelta, oltre che il gusto del vostro lui, a cui spetta di farvi omaggio di quest’oggetto!